Risposta a Ruotolo e De Giovanni

I firmatari dell’appello a Gaetano Manfredi sindaco, De Giovanni e Ruotolo

In una lunga lettera aperta lo scrittore Maurizio de Giovanni e il senatore Sandro Ruotolo esortano i candidati per Gaetano Manfredi sindaco, e Manfredi stesso, a prendere chiare posizioni su temi sempre discussi ma che sono anche parte essenziale della nostra vita quotidiana, essendo parte fondante della nostra stessa Costituzione. Il lungo testo raccoglie spunti, approfondimenti e proposte, assieme ad una richiesta netta e precisa a chi partecipa alla competizione elettorale:

Chiediamo ai candidati che sostengono Manfredi di dichiararsi pubblicamente antifascisti e antirazzisti. Per noi l’etica, la legalità, l’antimafia e la coerenza sono valori imprescindibili

Qui di seguito la risposta di Lucia Vergaglia:

«Cari Maurizio e Sandro, non si può non accogliere lo spirito di servizio e l’auspicio di rinnovamento che la Vostra lettera aperta indirizza non solo al candidato a sindaco di Napoli ma anche, e soprattutto, a chi lo accompagna in questo viaggio, a chi si propone per rappresentare proprio quel rinnovamento che è atteso dai cittadini di Napoli. Le necessità di inserire nel Vostro documento temi che hanno storie e trattazioni così differenti nell’analisi politica e sociale lo capisco bene, e non ho problemi a rispondere nel dettaglio sgombrando da subito il campo da ogni minimo dubbio dichiarandomi pubblicamente sia antifascista che antirazzista.

Da promotrice di “Città per la Costituzione” ritengo la nostra Carta fondante la miglior mappa per orientarsi in queste tematiche quando chiarisce che “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”, quel “pari dignità sociale” ne è il fulcro riconoscendo al tempo stesso le identità dei popoli, l’appartenenza ad una comunità, ed il fatto che si cammina assieme tra pari rispettandosi. Lo stesso articolo primo della Dichiarazione universale dei diritti umani ripropone la medesima impostazione “Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti” e c’è di più: deve essere un impegno dei governi a tutti i livelli rendere vive ed attuali queste parole, questi principi.

Così come la lotta alle mafie, da Voi richiamata, l’etica, la legalità coniugata alla giustizia nel sue significato più ampio e la coerenza non fine a se stessa ma profondamente politica sono valori fondanti del mio personale impegno, e delle mie scelte personali. Sono pilastri solidi non sono però gli unici. Il nostro è un sistema valoriale articolato e complesso, il mio accoglie ad esempio la necessità di giustizia sociale, gli altri diritti e libertà fondamentali, la tensione al progresso civile e delle scienze, la pace…

Dunque vogliate accogliere la mia risposta assieme alla personale riconoscenza per aver posto la domanda. Sgombrato il campo dai dubbi ora confrontiamoci sul programma e su come rispondere alle esigenze dei cittadini. Insieme.» Lucia Vergaglia, candidata M5S al Comune di Napoli

Gaetano Manfredi e Lucia Vergaglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.